Home | Film | Personaggio

Julianne Moore

DATA DI NASCITA: 03/12/1961
LUOGO DI NASCITA: Fayetteville, Nord Carolina
DATA DI MORTE:
biografia
Julianne Moore, pseudonimo di Julie Anne Smith, è figlia di padre giudice e madre psichiatra. Da adolescente si trasferisce con la famiglia continuamente, a causa delle regole di vita militare imposte dal lavoro del padre. Terminati gli studi al College, sotto insistenze della famiglia, si laurea con il massimo dei voti alla Boston University, e solo successivamente decide di seguire la passione per il teatro iscrivendosi alla University's School of the Performing Art, dove in meno di due anni ottiene l'attestato di recitazione drammatica. A 24 anni si trasferisce a Manhattan, e viene scritturata in alcune produzioni teatrali, con contratti firmati fino alla fine degli anni '80. Con il successo ottenuto a Broadway, nel 1985 entra nel cast della soap 'The Edge of the Nigt'. Dal 1986 al 1988 recita nella serie televisiva 'As the World Turns', e nel 1989 è una delle protagoniste del Tv movie di successo 'Money, Power, Murder'. Nel 1992 arriva il debutto cinematografico con il film "Tales from the Darkside: The Movie", ma è nel 1993 che Julianne Moore conquista la popolarità e il consenso dei critici, recitando con Harrison Ford e Tommy Lee Jones nel blockbuster "Il fuggitivo". Sempre lo stesso anno recita in un altro successo di pubblico, il film thriller "Body of Evidence" e due anni dopo è la partner di Hugh Grant nella commedia brillante "Nove mesi". Notata da Spielberg, nel 1997 viene scritturata per il seguito di Jurassic Park. In tre anni ottiene parti da protagonista in film di grande successo al box office come: "Boogie Nights" e "Magnolia" entrambi diretti da Paul Thomas Anderson, "Il grande Lebowsky" (1998), il remake di "Psycho" a cura di Gus Van Sant (1998,), "La fortuna di Cookie" di Robert Altman, "Un marito ideale" (1999), e "Fine di una storia" di Neil Jordan). Apprezzata da pubblico e critica, ha ricevuto la nomination all'Oscar nel 1998 per "Boogie Nights" come miglior attrice non protagonista, nel 2000 per "Fine di una storia" come miglior protagonista e nel 2003 in entrambe le categorie con "Lontano dal paradiso" di Todd Haynes che le vale anche la Coppa Volpi come migliore attrice alla 59ma Mostra del Cinema di Venezia. Con "The Hours" di Stephen Daldry ottiene anche l'Orso d'oro al Festival di Berlino. Inoltre ha lavorato nei film: "The Forgotten" di Joseph Ruben, "Laws Of Attraction - Matrimonio in Appello" di Peter Howitt con Pierce Brosnan, e "Without Apparent Motive" con Richard Gere. Ha interpretato con successo "The Prize Winner Of Defiance, Ohio" (2005), la commedia "Uomini e Donne" (2006), "Without Apparent Motive" (2006) "Freedomland" (2006) e "Children of men" (2006) accanto a Clive Owen. Sta lavorando al film drammatico "Blindness" (2008) e ha girato la pellicola "I'm Not There" (2007) di Todd Haynes.
PREMI E NOMINATION

Golden Globe Awards
nomination golden globe per la migliore attrice in un film drammatico Lontano dal paradiso

 

Oscar
oscar nomination miglior attrice Lontano dal paradiso

 

Golden Globe Awards
nomination golden globe per la migliore attrice in un film drammatico Fine di una storia

 

Oscar
oscar nomination miglior attrice Fine di una storia