Chloe - Tra seduzione e inganno

TRAMA
Chloe - Locandina

Catherine sta organizzando una festa a sorpresa per il compleanno del marito David. La stessa sera però David perde il volo da New York per tornare a casa, e non arriverà in tempo alla festa. L'indomani mattina, Catherine, scopre un sms mandato da una delle studentesse al telefono di David, e i suoi timori aumentano. Due settimane dopo la festa a sorpresa, Catherine e David sono a cena con amici, Catherine si alza per andare in bagno e fa conoscenza con una donna giovane e molto sexy, Chloe. Catherine torna al tavolo e comincia ad osservare Chloe che si avvicina ad un uomo d'affari più anziano di lei. Tornando a casa in macchina, Catherine chiede a David se ha perso volutamente il suo volo da New York per rimanere a bere con gli amici. Quando il marito le risponde che non è così, lei si convince di averlo colto in flagrante. Certa più che mai che David abbia un'amante, Catherine rintraccia Chloe, la escort, e la ingaggia per mettere alla prova la fedeltà di David. Presto si ritrova in una trappola fatta di desiderio sessuale ed inizia un percorso che anziché aiutare, metterà in pericolo la sua famiglia...

VALUTAZIONE FILM.IT
VALUTAZIONE DEI NOSTRI LETTORI
TITOLO ORIGINALE
Chloe
GENERE
NAZIONE
Canada
REGIA
CAST
DISTRIBUZIONE
Eagle Pictures
DURATA
96 min.
USCITA CINEMA
2010
2010
ANNO DI DISTRIBUZIONE
RECENSIONE

di Pierpaolo Festa

Diciamolo pure, Atom Egoyan aveva tutte le carte in regola per realizzare un memorabile dramma di passione. Aveva trovato attori un duo di attori grande talento e una rising star che è riuscita ad imporsi sul grande schermo nel più breve tempo possibile e che adesso è già sulla bocca di tutti come "l'anti Megan Fox".

Julianne Moore, moglie sospettosa in Chloe

La premessa della storia era semplice quanto di grande effetto: una moglie, sospettosa che il marito la tradisca, assolda una giovane squillo per mettere alla prova la fedeltà del suo uomo. Quello cominciato dalla donna è un gioco che sarà difficile fermare. E il film parte molto bene, affidandosi ad un'altra ottima prova di Julianne Moore, la cui performance oscilla tra sofferenza e sensualità. Le tiene testa Amanda Seyfried nei panni della femme fatale di turno: una ragazza dal volto angelico che sa esattamente come usare le sue forme per far impazzire qualsiasi uomo. Chiude il triangolo Liam Neeson in un ruolo un po' insolito rispetto al suo repertorio, una prova interessante nei panni di un marito che ama flirtare con le donne.

Liam Neeson sedotto da Amanda Seyfried in Chloe

Per tutta la prima ora "Chloe - Tra seduzione e inganno" percorre la strada del dramma passionale ed Egoyan riesce a tenerne bene il ritmo, tirando in ballo anche dinamiche relazionali tra i protagonisti e il loro figlio, un adolescente problematico che vive le sue prime esperienze sessuali. A poco a poco, però, si ha la sensazione che presto quel dramma sfocerà nel thriller, cosa che purtroppo accade. E il film diventa presto una specie di parodia aggiornata di "Attrazione fatale", col personaggio della Seyfried in versione Glenn Close lesbo.

Amanda Seyfried e Julianne Moore nella sequenza più hot di Chloe

Sembra quasi come se tutte le premesse dell'interessante storia messa in scena da Egoyan vengano gettate via, per aprire la strada ad una vicenda vista e rivista sulle ossessioni, con tanto di finale consolatorio e piccolo colpo di scena last minute. Per questo, "Chloe" è un'occasione mancata, una prova di coraggio fallita. Un film che si dimentica in fretta, ad esclusione della bella e intensa scena di sesso tra Julianne Moore e Amanda Seyfried, il cui erotismo trabocca fuori dallo schermo.

natale 2013
  • OGGI IN TV
  • Speciale San Valentino