La teta y la luna

tetayluna.JPG

Il ragazzino catalano Tete ha due crucci: come "anxaneta" (punta estrema del "castel", la piramide romana del folklore locale), di non riuscire mai a raggiungere la sommità della suggestiva costruzione vivente, come fratello maggiore, di vedersi spodestato dal neonato che polarizza l'attenzione ed il seno della mamma. L'ossessione per questa edipica forma anatomica porta il piccolo a circuire la ballerina francese di un circo, Estrellita, di cui ha scorto lo splendido attributo che lo ossessiona e che vorrebbe possedere in esclusiva. La donna, commossa dal suo edipico ardore, e dal regalo della sua rana, lo inonda col suo latte. Ma Tete deve rivaleggiare con Miquel, un'acerbo elettricista, cantore di flamenco che prova la scossa quando sfiora la donna e la corteggia cantandole "coplas" appassionate. Tra i due rivali c'è l'incomodo del marito, l'artista petomane francese Maurice la cui abilità amatoria non è pari a quella rumoristica. Ma quando l'amico del cuore di Miquel, Stallone, un gigante tonto, cade da un ponte con la sua moto e muore, Estrellita...

VALUTAZIONE FILM.IT
TITOLO ORIGINALE
La teta y la luna
GENERE
NAZIONE
Spagna
REGIA
CAST
DURATA
90 min.
USCITA CINEMA
ANNO DI DISTRIBUZIONE
1994