Il grande silenzio

Il grande silenzio

A fine Ottocento, in una regione al confine tra Messico e Stati Uniti d'America, un gruppo di banditi si nasconde nei boschi, in attesa di un'imminente amnistia che scagioni molti di loro da reati che non hanno commesso. Il cinico Pollycut ha messo delle taglie sulle loro teste, e per questo il marito di Pauline Middelton, un nero, costretto al furto e divenuto fuorilegge perché Pollycut gli negò un prestito, viene ucciso da Tigrero, uno dei più feroci bounty killer nella zona. Pauline, decisa a vendicarsi, manda a chiamare un pistolero che è il terrore dei cacciatori di taglie: Silenzio, a cui sono state rimosse le corde vocali da bambino affinché non raccontasse a nessuno di come i genitori fossero stati crudelmente colpiti a tradimento da tre bounty killer. Silenzio, armato di una Mauser di dieci colpi trasformata in una piccola mitragliatrice, inizia  a fare piazza pulita...

VALUTAZIONE FILM.IT
TITOLO ORIGINALE
Il grande silenzio
GENERE
NAZIONE
Italia
REGIA
CAST
DURATA
105 min.
USCITA CINEMA
ANNO DI DISTRIBUZIONE
1968