Home | Film | Personaggio

Rachel Weisz

DATA DI NASCITA: 07/03/1971
LUOGO DI NASCITA: Londra, Inghilterra
DATA DI MORTE:
biografia
Figlia di un medico ungherese con la passione per le invenzioni e di una psicoanalista viennese, la Weisz a quattordici anni comincia a posare come modella, poi si avvicina al teatro e vince un Guardian Award al Festival di Edimburgo insieme alla compagnia Talking Tongues. Dopo aver conseguito la laurea in Letteratura Inglese, Rachel si dedica anima e corpo alla carriera cinematografica. Coprotagonista insieme a Ewan McGregor di uno sceneggiato per la BBC tratto da 'Il rosso e il nero' di Stendhal, la Weisz viene scelta nel 1996 dal nostro Bernardo Bertolucci per il ruolo di Miranda, l'acida disegnatrice di gioielli di "Io ballo da sola" e nello stesso anno interpreta al fianco di Keenu Reeves il thriller "Reazione a catena", diretto da Andrew Davis. Il successo per Rachel arriva nel 1999, grazie al film "La Mummia" dove interpreta il ruolo della bibliotecaria avventurosa. Dopo "Beautiful Creatures" (2000) e "La Mummia II - Il ritorno" (2001), l'attrice londinese affronta il ruolo drammatico di Tania Chernova nel film successo "Il nemico alle porte", accanto a Jude Law e Joseph Fiennes. Appassionata di musica rock, nel 2002 Rachel affianca Hugh Grant e Toni Collette nella commedia dei fratelli Weitz "About a boy" e l'anno dopo è sul set di "Confidence" e "The Shape of things". Nel 2004 è accanto a Ben Stiller ne "L'invidia del mio miglior amico" e recentemente ha lavorato insieme a Keanu Reeves in "Costantine" (2005). Inoltre, ha interpretato la pellicola fantascientifica "The Fountain" (2006) di Darren Aronofsky, accanto a Hugh Jackman e la commedia "My Blueberry Nights" (2007) di Kar Wai Wong. E' una delle protagoniste della commedia "Fred Claus" (2007) accanto a Vince Vaughn e del film drammatico "Amabili resti" (2008) accanto a Mark Wahlberg.