Home | Film | Personaggio

Morgan Freeman

DATA DI NASCITA: 01/06/1937
LUOGO DI NASCITA: Memphis
DATA DI MORTE:
biografia
Morgan Freeman nasce il 1 giugno 1937 a Memphis. Si tratta di uno degli attori afroamericani al più apprezzati ad Hollywood. Caratterista capace di affrontare i ruoli più disparati, ha fino ad ora diviso la sua carriera tra opere più autoriali e prodotti destinati ad un intrattenimento più vasto. Attivo nel mondo del cinema ma soprattutto della televisione fin dai primi anni '70, ha raggiunto però una certa notorietà soltanto nel 1987, quando a sorpresa ha ottenuto la nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista per "Street Smart", nel quale interpretava il ruolo di Fast Black. La consacrazione definitiva per Freeman avviene due anni dopo, quando centra un'importante 'doppietta', iniziata con "Glory - Uomini di Gloria" (1989), bella pellicola sulla guerra di secessione americana diretta da Edward Zwyck, nella quale lavora accanto all'altra icona del cinema afroamericano Denzel Washington; ma è con "A Spasso con Daisy" (1989), per la regia dell'australiano Bruce Beresford, che l'attore interpreta uno dei personaggi più belli della sua carriera: la figura di Hoke Colburn, l'autista dell'anziana e scorbutica Daisy, è senza dubbio una delle più divertenti ed insieme commoventi di quel periodo; per questa interpretazione Freeman ha ottenuto la sua seconda nomination, la prima come attore protagonista, ed anche il premio al festival di Berlino. Ormai affermato sia in patria che a livello internazionale, l'attore, ha iniziato ad alternare parti in film cosiddetti 'autoriali' ad altre in veri e propri 'blockbuster' commerciali. Dopo il cameo in "Il Falò delle Vanità" (1990) di Brian De Palma, è al fianco di Kevin Costner in "Robin Hood, Principe dei Ladri" (1991) di Kevin Reynolds, uno dei film più visti della stagione: più di 150 milioni di dollari incassati nel solo mercato americano, ed oltre venti miliardi sui nostri schermi. Nel 1992 arriva invece la collaborazione con Clint Eastwood, che lo vuole ad interpretare il ruolo di Ned Logan, il fedele compagno di William Munny nel capolavoro western "Gli Spietati" (1992), storia crepuscolare e pessimista che trionfa nuovamente alla notte degli Oscar. Dopo quest'ennesimo successo, Freeman ha scelto un periodo di pausa, per tornare poi sugli schermi con "Le Ali della Libertà" (1994), un piccolo e misconosciuto film diretto dall'allora esordiente Frank Darbont, che aveva tratto la sceneggiatura da un racconto di Stephen King; a sorpresa, la pellicola è stata acclamata dalla critica americana, ed ha ottenuto ben sette nomination all'Oscar, tra cui miglior film e miglior attore. Altra grandiosa figura dipinta dalla bravura della star è stata quella del detective Somerset, impegnato con il collega Mills (Brad Pitt) a catturare un serial-killer nello splendido "Seven" (1995), diretto da David Fincher. Il film, di notevole impatto visivo ed emotivo sulla platea, ha avuto un grosso successo di pubblico in tutto il mondo. Successivamente ha girato "Reazione a Catena" (1996) di Andrew Davis, nel quale recita al fianco di Keanu Reeves e "Deep Impact" (1998), colossal catastrofico di Mimi Leder. Nel frattempo l'attore ha trovato anche il tempo di girare con Steven Spielberg "Amistad" (1997), al fianco di Anthony Hopkins, e il bel thriller "Il Collezionista" (1998), di cui "Nella Morsa del Ragno" (2001) ne è il seguito, in quanto Freeman torna ad interpretare lo stesso personaggio del dottor Alex Cross, psichiatra impegnato a fronteggiare la minaccia di assassini psicopatici. Negli ultimi anni ha girato diverse pellicole di successo, tra cui "Al Vertice della Tensione" con Ben Affleck, "High Crimes", "L'acchiappasogni", "Una Settimana da Dio" con Jim Carrey, fino ai più recenti "Million Dollar Baby", con cui ha vinto l'Oscar 2005 come Miglior Attore non Protagonista, e "Batman Begins" di Christopher Nolan. Ha fatto parte del cast di "Edison" (2005) diretto da David J. Burke, con Kevin Spacey e Justin Timberlake e ha lavorato in "Slevin - Patto criminale" (2006) di Paul McGuigan. Torna a vestire i panni di Lucius Fox in "The Dark Knight" (2008) sequel di "Batman Begins" ed è protagonista della commedia "Un'impresa da Dio" (2007) di Tom Shadyac. Inoltre ha lavorato nel film drammatico "10 Items or Less" (2006) di Brad Silberling e nella pellicola "Gone Baby Gone" (2007) di Ben Affleck. E' protagonista accanto a Jack Nicholson di "Non è mai troppo tardi" (2008) ed interpreta Sloan nel film d'azione "Wanted - Scegli il tuo destino" (2008). Inoltre è nel cast del thriller "Red" accanto a Bruce Willis. Nel 2013 è a fianco di Tom Cruise nella pellicola "Oblivion" di Kosinski.
PREMI E NOMINATION

Oscar
oscar miglior attore non protagonista Million Dollar Baby

 

Golden Globe Awards
golden globe per il miglior attore in un film commedia o musicale A spasso con Daisy

 

Oscar
oscar nomination miglior attore A spasso con Daisy