Home | Film | Attore

Elio Germano

DATA DI NASCITA: 25 Sep 1980
LUOGO DI NASCITA: Roma
biografia
Iscritto alla facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma, Elio frequenta per tre anni un corso teatrale del Teatro Azione. Debutta sul grande schermo nel 1993 con Castellano E Pipolo in "Ci hai rotto papà". In seguito ha la possibilità di lavorare in televisione con 'Il cielo in una stanza', 'Padre Pio', 'Via Zanardi 33', 'Medico in famiglia' e 'Paolo Borsellino' in cui interpreta il figlio Manfredi. A teatro ha interpretato 'Frammenti d'autore' del 1995 e 'La cavia' (1996) Nel 1999 Germano è scelto dai fratelli Vanzina per il film "Il cielo in una stanza" e un anno dopo da Ettore Scola per "Concorrenza sleale" (2000). Nel 2002 è protagonista della pellicola "Liberi" di Gianluca Maria Tavarelli, e nel 2003 è uno dei protagonisti insieme a Silvio Muccino di "Che ne sarà di noi". Di recente ha lavorato in vari film come "Mary"(2005), "Sangue - la Morte Non Esiste" (2005), "Romanzo Criminale", "Melissa p." (2005) di Luca Guadagnino e "N - Napoleone" (2006) di Paolo Virzi'. E' protagonista insieme a Riccardo Scamarcio di "Mio fratello è figlio unico" (2006) e del film "Nessuna qualità per gli eroi" (2007) in concorso a Venezia 2007. Ha lavorato nella pellicola "Il Mattino ha l'oro in bocca" di Francesco Patierno e nella commedia "Tutta la vita davanti" (2008) con Sabrina Ferilli. Inoltre è protagonista del film "Il passato è una terra straniera" (2008) e del film drammatico "Come Dio comanda" (2008).