Home | Film | Personaggio

Takeshi Kitano

DATA DI NASCITA: 18/01/1947
LUOGO DI NASCITA: Tokyo
DATA DI MORTE:
biografia
Takeshi nasce a Tokyo nel 1947 in una zona molto povera della città. Spinto dalla madre inizia a frequentare la facoltà di ingegneria, anche se con scarso interesse. Dopo tre anni infatti abbandona gli studi per dedicarsi a ogni genere di lavoro. Kitano inizia la sua gavetta di attore comico imparando anche la danza, il mimo, sempre mantenendo uno stile molto personale e originale. Nel 1973 il comico Beat Kiyoshi gli chiede di diventare suo partner e da quel momento Kitano assumerà il nome d'arte di Beat Takeshi e i due si faranno chiamare i Two Beat. Nel 1974 appaiono per la prima volta in televisione e iniziano così dieci anni di successi nel periodo d'oro del varietà televisivo giapponese. Nel 1984 inizia la sua carriera da solista facendo l'attore e regista di commedie televisive, conduttore di talk show, commentatore sportivo alla radio e opinionista. Le sue prime interpretazioni cinematografiche sono dei primi anni Ottanta e il suo primo ruolo importante è quello del sergente Gengo O'Hara in "Furyo" di Nagisa Oshima del 1983. Nel 1989 debutta come regista con "Violent Cop" a cui seguono "Boiling Point" (1990), "Il silenzio del mare" (1991) e "Sonatine" (1993), film che gli fa ottenere una certa fama internazionale. Nel 1994 rimane vittima di un gravissimo incidente in moto, che lo lascerà sfigurato e con la parte destra del volto paralizzata. Nel 1995 recita in "Johnny Mnemonic" quindi torna a dirigere nel 1996 il film "Kids Return" ed "Hana-bi" (1997) con cui vince il Leone d'oro alla Mostra del cinema di Venezia. Nel 1999 presenta a Cannes "L'estate di Kikujiro" e l'anno successivo realizza "Brother" (2000) primo film girato in America e presentato fuori concorso alla 57. Mostra del Cinema di Venezia. Ha presentato fuori concorso alla 64ma Mostra di Venezia la pellicola "Glory to the filmmaker!" (2007) e nel 2008 ha presentato in concorso a Venezia "Akires to kame".