Home | Film | Personaggio

Jeff Bridges

DATA DI NASCITA: 04/12/1949
LUOGO DI NASCITA: Los Angeles, California
DATA DI MORTE:
biografia
Figlio dell'attore Lloyd Bridges e fratello di un altro attore, Beau, Jeff, giÀ a quattro mesi È il neonato di Jane Greer in una scena del film "The company she keeps" (1950). La sua prima parte di rilievo la ottiene nel film "L'ultimo spettacolo"(1971) di Bogdanovich, dove viene descritta una gioventÙ di provincia costretta ad affrontare la crudele esperienza della guerra in Corea. Nei film successivi, Bridges È relegato in parti meno significative come nelle pellicole: "CittÀ amara" (1972) di Huston, "Cattiva compagnia" (1972) di Bentos, "Una calibro 20 per lo specialista" (1974) di Cimino, "Tienti la fame" (1976) di Rafelson.
Negli anni '80 arrivano i primi grandi successi che gli danno fama internazionale e grandi riconoscimenti da parte del pubblico: ricordiamo "Starman" (1985) di John Carpenter, dove interpreta il ruolo di un extraterrestre che assume le sembianze di un uomo; "Doppio taglio" (1985) di Richard Marquand, accanto a Glenn Glose nel ruolo di un presunto assassino; il thriller "Otto milioni di modi per morire" (1986), nella parte di un alcolizzato, "Il mattino dopo" (1986), accanto a Jane Fonda nel ruolo di un ex poliziotto implicato nel delitto di cui È accusata una donna innocente. Con "Ci penseremo domani" (1986) di Alan Pacula, "Texasville" (1990) di Peter Bogdanovich, "Wild Bill" (1995) di Walter Bill, Jeff Bridges riveste ruoli di antieroi rovinati dal destino. Nel 1991 in coppia con Robin Williams, gira a New York "La leggenda del re pescatore" di Terry Gilliam. Recita accanto al padre due volte: nello sfortunato film di Francis Ford Coppola "Tucker" (1988) e "Blown away - Follia esplosiva" (1994) di Stephen Hopkins. Con il fratello Beau fa coppia nel film "I favolosi Baker" (1989) di Steve Kloves, dove interpretano due scalcinati pianisti. Nel 1998 i fratelli Coen lo scelgono per la parte da protagonista nel film " Il Grande Lebowski", e l'anno dopo È accanto a Sharon Stone ed Andy Macdowell in "La dea del successo". Con "The Contender"(2000) Jeff viene candidato all'Oscar come miglior attore non protagonista, con "K - Pax - da un Altro Mondo" nel 2001, colpisce pubblico e critica per l'interpretazione del Dottor Powell accanto al grande Kavin Spacey.
Sempre in questo periodo gira il thriller "Scenes Of The Crime" di Dominique Forma e nel 2003 È accanto a Tobey Maguire ed Elizabeth Banks in "Seabiscuit - un Mito senza Tempo". Nel 2004, infine, ha interpretato Ted Cole, uno scrittore di libri per l'infanzia che perde i suoi figli in un incidente automobilistico, nel film "The E' tornato sul grande schermo con la commedia "Stick it" (2006) diretta da Jessica Bendinger e con il film "Iron man" (2008) accanto a Robert Downey Jr..
PREMI E NOMINATION

Oscar
oscar nomination miglior attore non protagonista The Contender

 

Golden Globe Awards
nomination golden globe per il miglior attore in un film drammatico Starman

 

Oscar
oscar nomination miglior attore Starman

 

Oscar
oscar nomination miglior attore non protagonista Una calibro 20 per lo specialista