Goodbye Mr. Holland

TRAMA
goodbyemrholland01391002.JPG

Il compositore Glenn Holland, sposato con Iris e deciso ad ottenere riconoscimenti come autore di un'opera sinfonica, per vivere deve insegnare ai poco ricettivi studenti del liceo Kennedy. Glenn vorrebbe abbandonare l'incarico ma la critica situazione economica dovuta alla nascita del piccolo Cole lo costringe a restare al suo posto: a poco a poco però la sua dedizione, unita ad un'intelligente apertura verso forme moderne come il rock gli fanno conseguire risultati notevoli, anche con soggetti difficili come Gertrude Lang, clarinettista in difficoltà cronica. La prima esibizione dell'orchestra della scuola è un successo, tanto che Holland è chiamato dalla direttrice Helen Jacobs a mettere su una banda. Il suonatore di tamburo è un ragazzo nero, Louis Russ, campione di football, che Glenn, per compiacere l'amico allenatore Bill Meister, ha preparato con certosina pazienza. Durante l'esibizione della banda Iris si accorge che Cole, il figlioletto che ormai ha compiuto tre anni, è sordo. Per sopperire alle spese di una scuola specializzata, Glenn lavora anche d'estate come istruttore di guida. Frattanto Louis muore in Vietnam e Helen Jacobs va in pensione. Nonostante i tagli delle spese si allestisce uno spettacolo di Gershwin: Rowena Morgan, la protagonista, canta bene ed è carina e Glenn è prodigo di consigli. L'interessamento per la giovane e l'acuirsi della tensione in famiglia farebbero temere il peggio, ma quando Rowena lo invita a seguirla a New York lui resta al suo posto. L'ennesimo screzio col figlio lo convince a dedicarsi di più al ragazzo e inventa un sistema di luci accoppiate ai suoni per i disabili. Finché il taglio dei fondi costringe Holland al pre-pensionamento. Gli ex alunni però gli riservano una festa a sorpresa in cui eseguono la sua sinfonia.

VALUTAZIONE FILM.IT
TITOLO ORIGINALE
Mr. Holland's Opus
GENERE
NAZIONE
Stati Uniti
REGIA
CAST
DISTRIBUZIONE
Italian International Film
DURATA
143 min.
USCITA CINEMA
ANNO DI DISTRIBUZIONE
1995