Cuore cattivo

TRAMA
cuorecattivo.JPG

Roma, metà degli anni ’90. Un delinquente di periferia (Kim Rossi Stuart), fallita una rapina, si rifugia in un appartamento al pianterreno di un palazzo, spacciandosi per il tecnico della SIP. La polizia però è sulle sue tracce e allora il rapinatore si barrica nella casa tenendo in ostaggio la giovanissima ragazza (Cecilia Genovesi) che vi abita, costretta sulla sedia a rotelle. I giornalisti, la TV e l’attenzione pubblica tutta si interessano al caso, con la morbosità tipica di una società in cui tuto esiste, basta che faccia notizia: il malvivente ha violentato l’ostaggio? La ucciderà?
In un delirio da “diretta televisiva” frenetico e allo stesso tempo interminabile si svolge il finale atroce di un film che offre uno degli spaccati più crudi della società moderna, che il cinema abbia mai offerto.

VALUTAZIONE FILM.IT
TITOLO ORIGINALE
Cuore cattivo
GENERE
NAZIONE
Italia
REGIA
CAST
DURATA
92 min.
USCITA CINEMA
ANNO DI DISTRIBUZIONE
1995