Home | Film | Personaggio

Uma Thurman

DATA DI NASCITA: 29/04/1970
LUOGO DI NASCITA: Boston
DATA DI MORTE:
biografia
Uma Thurman nasce il 29 aprile 1970 a Boston, in Massachussetts da padre professore universitario e da madre psicologa. Dopo aver lasciato gli studi all'età di quindici anni, lavora come modella ma soprattutto fa parlare di sé per le frequenti relazioni amorose che la legano a Robert De Niro, Timothy Hutton, Gary Oldman (suo marito dal '90 al '92) ed infine ad Ethan Hawke (dal quale ha la figlia Maya Ray). La sua carriera d'attrice inizia nel 1987 con il film 'Kiss Daddy Goodnight'. Dopo una serie di buone interpretazioni in film come "Le relazioni pericolose", "Henry and June", "Analisi finale", è Quentin Tarantino a lanciarla definitivamente nel 1994 con "Pulp Fiction". La parte che ricopre accanto a John Travolta le fa ottenere una nomination all'Oscar e l'MTV Movie Award. Il suo carattere istrionico e la sua bellezza emergono in due ruoli successivi: quello di Poison Ivy in "Batman&Robin" (1997) e quello futuristico in "Gattaca". Ha girato "Les miserables", "The Avengers" e "Sweet and Lowdown" di Woody Allen, accanto a Sean Penn. Nel 2000 ha lavorato con Gerard Depardieu in "Vatel", e in "The Golden Bowl" di James Ivory, mentre l'anno succesivo è stata protagonista in "Tape" di Richard Linklater, film presentato in concorso alla 58^ Mostra di Venezia. Inoltre è stata impegnata sul set di "Paycheck" con Ben Affleck, nei due episodi di "Kill Bill" di Quentin Tarantino, e in "Be Cool" con John Travolta. Attualmente sta lavorando con Sandra Bullock, Ashley Judd e Meg Ryan in "The Women"(2006), nella pellicola "The Producers"(2006) con Will Ferrell e Matthew Broderick e insieme a Meryl Streep a "Prime" (2006).
PREMI E NOMINATION

Golden Globe Awards
nomination golden globe per la migliore attrice in un film drammatico Kill Bill: Volume 2

 

Golden Globe Awards
nomination golden globe per la migliore attrice in un film drammatico Kill Bill: Volume 1

 

Oscar
oscar nomination miglior attrice non protagonista Pulp Fiction