Home | Film | Personaggio

Ricky Tognazzi

DATA DI NASCITA: 01/05/1955
LUOGO DI NASCITA: Milano
DATA DI MORTE:
biografia
Figlio di Ugo Toganzzi, Ricky inizia a frequentare i set giovanissimo per dedicarsi poi all'aiuto regia. Debutta come attore in "Qualcosa di biondo" nel 1984 con Sophia Loren per la regia di Maurizio Ponzi. Seguono poi altri film come "Fatto su misura" di Francesco Laudadio (1984), "Colpo di fulmine" di Marco Risi (1985), "Parole e baci" di Simona Izzo (1986) e "La famiglia" (1987) di Ettore Scola. Nel 1988 dirige il suo primo film dal titolo "Piccoli equivoci", da una commedia di Claudio Bigagli. Arriva al successo grazie alla regia di "Ultrà" (1991), "La scorta (1993) e "Vite strozzate" (1996) con cui vince il premio della critica giovane al festival di Berlino. Nel 1998 dirige "Vittime eccellenti" e appare nelle pellicole: "Maniaci sentimentali" (1994) e Camere da letto (1997), entrambi di Simona Izzo, che nel frattempo diventa sua moglie. Nel 1999 realizza "Canone inverso", candidato al David di Donatello, che ottiene un incredibile successo. Ha interpretato "Il piu' bel giorno della mia vita" (2002), "Fate come noi" (2004) e "In questo mondo di ladri" (2004). Ha partecipato alla pellicola della moglie Simona Izzo "Tutte le donne della mia vita" (2006) ed ha lavorato nel film "L'ultimo crodino" (2009).