Home | Film | Attore

Paolo Villaggio

DATA DI NASCITA: 12 Dec 1932
LUOGO DI NASCITA: Genova
SEGNO ZODIACALE: Toro
PROFESSIONE: Attore
biografia
Paolo, grazie al suo carattere spigoloso misto ad una vena umoristica satirico-grottesca, è riuscito con gli anni, ad identificarsi nei personaggi da lui creati con i quali ha raggiunto un enorme successo. Impiegato d'azienda, Paolo si dilettava di tanto in tanto a fare cabaret. Approda in televisione portando le sue più celebri creazioni, dall'aggressivo professor Kranz, ai demenziali Fracchia e Fantozzi. Il successo televisivo gli apre le porte del cinema con la saga del 'tragico' Fantozzi, ricordiamo "Fantozzi contro tutti", "Fantozzi subisce ancora", "Super fantozzi", "Fracchia contro Dracula" e cosi via. Oltre a personaggi comici accanto a Renato Pozzetto e Massimo Boldi, ha interpretato anche cinema d'autore e teatro. Nel 1989, infatti, è diretto da Fellini nel suo ultimo film, "La voce della luna", grazie al quale vince il David di Donatello; nel 1993 è il Colonnello Procolo nel "Il segreto del bosco vecchio" di Ermanno Olmi, con il quale ottiene il Nastro d'argento. Nel 1992 Lina Wertmuller lo dirige nel ruolo di un maestro nel film "Io speriamo che me la cavo" e nel 1994 lavora con Monicelli in "Cari fottutissimi amici". Nel 1993 vince il Leone d'oro alla carriera e nel 2000 gli viene assegnato al Festival di Locarno un Pardo onorario. Ha recitato nelle pellicole "Hermano" (2001), in disrtibuzione a febbraio 2007 e "Gas" (2005) di Luciano Melchionna. Inoltre è uno dei protagonisti del film "Torno a vivere da solo" di e con Jerry Calà e del film drammatico "Questione di cuore" (2009) di Francesca Archibugi. E' apparso nella commedia "Generazione mille euro" (2009).
MULTIMEDIA
  • OGGI IN TV