Home | Film | Personaggio

Matt Dillon

DATA DI NASCITA: 18/02/1964
LUOGO DI NASCITA: New Rochelle, NY
DATA DI MORTE:
biografia
Nato nel 1964 a New Rochelle nello Stato di New York, Matt Dillon debutta a Broadway in 'The Boys of Winter'. La sua prima volta sul grande schermo risale al 1979 nel film "Giovani guerrieri" di Jonathan Kaplan. Ma la vera fama la conquista nel 1983 quando, diretto da Francis Ford Coppola interpreta "I ragazzi della 56ma strada": il film ottiene grandi consensi di critica e pubblico, tanto che Coppola gira subito dopo "Rusty il selvaggio"(1984) sempre con Dillon come protagonista. Negli anni seguenti la giovane star interpreta molti film: "Target - Scuola omicidi"(1985) di Arthur Penn, "Drugstore Cowboy" (1989) di Gus van Sant per cui è premiato con un Indipendent Spirit Award, "Un bacio prima di morire" di James Dearden e "Singles - L'amore è un gioco"(1992) di Cameron Crowe. E' diretto da Anthony Minghella nella commedia "Mr. Wonderful" (1993), da John Madden in "Golden Gate" (1994), da Michael Lindsay-Hogg in "Frankie delle stelle" (1995). Nel 1995 lavora ancora con Gus Van Sant in "Da morire" accanto a Nicole Kidman, ha poi interpretato "Beatiful Girls" (1996) di Ted Demme, "Grace of my heart" (1996) di Allison Anders, il noir "Insoliti criminali" di Kevin Spacey, le commedie "In&Out'ì" (1998) di Frank Oz e "Tutti pazzi per Mary" (1998) dei fratelli Farrelly. Ricordiamo inoltre "Un corpo da reato" di Harald Zwart, il drammatico "Deuces Wild" (2002) di Scott Kalvert e il thriller "Beneath the Banyan Trees" che segna il suo esordio alla regia. Recentemente è stato protagonista di "Crash - Contatto Fisico", "Herbie"(2005), "Loverboy" e "Factotum"(2005). Prossiamamente lo vedremo anche in "You, Me And Dupree" (2006) accanto a Owen Wilson e Kate Hudson.