Home | Film | Personaggio

Juliette Lewis

DATA DI NASCITA: 21/09/1973
LUOGO DI NASCITA: Los Angeles (California, Usa)
DATA DI MORTE:
biografia
Figlia dell'attore Geoffrey Lewis, da sempre attratta dalla recitazione, inizia la sua carriera già a 12 anni. Juliette lascia la scuola a 15 anni e studia con l'aiuto di un insegnante privato, ma mentre prima riusciva benissimo, al college comincia ad andare male e passa un periodo piuttosto burrascoso, venendo perfino arrestata. La Lewis lascia gli studi e si trasferisce ad Hollywood; ottiene diversi ruoli ma è con "Vite dannate" (1990) che inizia la svolta cinematografica. Martin Scorsese e Robert De Niro la notano e così viene chiamata per "Cape Fear" (1991) e la sua interpretazione le vale ben due nominations, all'Oscar e al Golden Globe come migliore attrice non protagonista. Da quel momento la sua carriera inizia a decollare: lavora con Woody Allen in "Mariti e mogli" del 1992, con Dominic Sena in "Kalifornia" del 1993, e lo stesso anno è in "Buon compleanno Mister Grape" di Lasse Hallstrom con Johnny Depp e Leonardo Di Caprio. L'anno seguente è protagonista di "Natural Born Killers" di Oliver Stone e la sua interpretazione le vale il premio Pasinetti al Festival di Venezia. Fra le sue interpretazioni ricordiamo inoltre "Strange Days" di Kathleen Bigelow(1995), "Ritorno dal nulla" (1995) con Leonardo Di Caprio, "Dal tramonto all'alba" (1996) di Robert Rodriguez, accanto a George Clooney, Quentin Tarantino e Harvey Keitel, e infine "Frankie e Ben - Una coppia a sorpresa" (2001) di Susan Seidelman con Judy Davis e Lili Taylor. Ultimamente ha girato il thriller "Sola nela trappola"(2004) la commedia "Starsky&Hutch" insieme a Ben Stiller e Owen Wilson, e "Blueberry" (2004) di Jan Kounen, insieme a Vincent Cassel.