Warning: fopen(/home/ts_siti/film.it/httpdocs/typo3temp/tx_ncstaticfilecache/www.film.it/news/televisione/dettaglio/art/video-jimmy-fallon-e-la-parodia-di-la-la-land-dai-golden-globe-48165/index.html): failed to open stream: No such file or directory in /home/ts_siti/film.it/typo3_src-4.5.25/t3lib/class.t3lib_div.php on line 3189 Video: Jimmy Fallon e la parodia di La La Land dai Golden Globe- Film.it
NOTIZIE

Video: Jimmy Fallon e la parodia di La La Land dai Golden Globe

In compagnia di Nicole Kidman, Amy Adams, e le star di Westworld, Game of Thrones e Stranger Things, il presentatore ha aperto la serata dei Globe con un numero musicale irresistibile

La La Land

09.01.2017 - Autore: Marco Triolo (Nexta)
Jimmy Fallon non si è risparmiato durante la premiazione dei Golden Globe, aprendo con un numero musicale preconfezionato che ha omaggiato La La Land (grande vincitore della serata), in cui il comico ha cantato e danzato accanto alle star di Hollywood, Nicole Kidman, Amy Adams, Justin Timberlake, John Travolta e Ryan Reynolds, e agli interpreti delle serie TV più amate come Sarah Paulson (American Crime Story, American Horror Story), Evan Rachel Wood (Westworld), Rami Malek (Mr. Robot) e Kit Harington (Game of Thrones, protagonista del momento più divertente del video). Non sono mancati nemmeno i piccoli eroi di Stranger Things, con una chicca per i fan della serie: “Barb è ancora viva”. Ecco il video.



Fallon ha condotto con scioltezza la serata nonostante alcuni problemi tecnici: il “gobbo” con il suo discorso di apertura si è inizialmente bloccato e ha costretto il presentatore a improvvisare un monologo. Non si è trattato dell'unico guaio nel corso della serata: tra gli altri, una gaffe sul titolo del film Hidden Figures (confuso con Barriere di Denzel Washington e chiamato Hidden Fences da un presentatore e da Michael Keaton). Quando poi il problema è stato risolto, Fallon ha allegramente preso per i fondelli Hollywood tutta, ma anche il bersaglio numero uno della serata, il neo-eletto presidente Donald Trump. “Molti si sono chiesti cosa sarebbe successo se Re Joffrey non fosse morto – ha detto Fallon citando Game of Thrones – Beh, tra dodici giorni lo scopriremo”. “Questi sono i Golden Globe, uno dei pochi posti rimasti in America dove si rende onore al voto popolare – ha continuato tra gli applausi – Il film Florence è nominato. Un personaggio che è stato definito la peggiore cantante d'opera al mondo, e persino lei si è rifiutata di esibirsi all'inaugurazione di Trump”.

Tra le star prese di mira, anche Ben Affleck: “Tutti ricordiamo Matt Damon per il suo più grande ruolo: dire a Ben Affleck che gli era piaciuto Batman v Superman”. Fallon aveva promesso un monologo leggero, senza cattiveria: “Voglio essere sicuro che tutti ridano e se la godano – aveva dichiarato giorni fa – È il primo e forse ultimo party che terremo nel 2017”.