NOTIZIE
Moana Pozzi

Vera sensualità per fiction

Il prossimo autunno 2009 dovrebbe partire l'attesissimo film tv su Moana Pozzi. In luce l'aspetto più femminile e privato dell'unica pornostar rivoluzionaria conosciuta al grande pubblico.

19.05.2009 - Autore: Olga Romagnolo
Moana Pozzi la regina del porno, come non si era mai vista: senza veli. No, nessuno malinteso. È proprio così. La miniserie in due puntate di Sky, prevista per l’autunno 2009, presenterà una Moana meno patinata e più privata, la vera Moana Pozzi e non solo la showgirl o il fenomeno hard della scuderia di Riccardo Schicchi, che la lanciò nel mondo del porno nel 1986 con Fantastica Moana.

La fiction dovrebbe intitolarsi, semplicemente, “Moana” ed è prodotta da SkyFiction e Polivideo, per la regia di  Marco Ponti, che concorda con la produzione nel volere riportare un ritratto dai toni soft, sfiorando appena quelli più torbidi del mondo dell’hard: ben oltre la sua vita sul set, si indaga fra vicende umane, intrecci personali, emozioni familiari e sentimentali e le tante scelte anticonformiste che la resero celebre e amata da molti.

L’intenzione è mettere in scena una vera e propria indagine che risalti gli aspetti più affascinanti e misteriosi della divina Moana, femmina conturbante, maliziosa e sensuale ma anche donna schiva ed estremamente intelligente: fu la prima a scardinare, con stile ed eleganza, il comune senso del pudore negli anni ’80-’90. Al momento c’è tutto, manca però la cosa più importante: la protagonista, che sarà selezionata con un metodo piuttosto particolare, via web.

Tutti conoscono Moana Pozzi, non solo perché era un personaggio discusso o per via delle curve da pin-up, ma anche per le sue frequenti incursioni televisive in cui guidava, con competenza, disquisizioni di alta cultura sociale e politica. Chiunque la ricorderà in Parlamento, nel 1991, insieme alla collega Ilona Staller-Cicciolina, alla guida del Partito dell’Amore da loro fondato e presentato alle elezioni politiche del ’92 prima e amministrative di Roma l’anno seguente.

Eversiva e rivoluzionaria anche quando pubblicò, a sue spese, il libro La filosofia di Moana, in cui sparava a zero (con tanto di voto) sulle qualità amatoriali dei vip di casa nostra. Provocatoria e misteriosa lo fu fino alla sua fine, avvenuta inaspettatamente nel 1994 e in circostanze poco chiare a soli 33 anni in un albergo di Lione. Si parlò di tumore al fegato, di AIDS, di eutanasia praticatale dal fratello ma c’è anche chi sostiene che Moana in realtà sia ancora in vita. Nessuna di queste ipotesi è stata mai confermata nè smentita ufficialmente.

La fiction di Sky quindi  incuriosisce. Non solo per la materia “calda” e ricca, ma anche per come è nata. La scelta della protagonista è stata affidata, in una prima fase, al web. Avvenenti fanciulle, infatti, sono state invitate a caricare sul sito di Sky le proprie candidature in videoprovini che poi, gli utenti hanno votato a suon di click. Il video-web-casting si è concluso lo scorso 30 ottobre e le tre ragazze scelte sono state convocate nella sede di Milano per un provino vero e proprio.

I video arrivati a Sky sono stati moltissimi e ancora si possono visionare in www.sky.it . In ogni caso vi solletica sapere quale sia stata “la Moana” più votata in assoluto, il videoprovino più cliccato dagli utenti Sky? Sorpresa: la vera Moana, in un collage di immagini realizzato e postato da un fan.

keywords
film su sky | uscite miniserie tv | moana pozzi | film su moana pozzi | film sulla regina del porno |
FILM E PERSONE
  • OGGI IN TV