NOTIZIE
Telegatti 2003

And the winner is ... Zelig

Claudio Bisio e Zelig sbaragliano la concorrenza al Gran Premio Internazionale della televisione 2003, aggiudicandosi il Telegatto come "miglio programma" e "miglior protagonista maschile in tv" dell'anno.A Maria De Filippi il Telegatto come "miglior personaggio femminile".

12.04.2007 - Autore: Paolo Mastazza
Ci è mancato poco che facessero "cappotto". Parliamo di Zelig, naturalmente, lo show comico condotto da Claudio Bisio e Michelle Hunziker e ideato dalla premiata ditta Gino & Michele che quest'anno, in occasione della ventesima edizione del Gran Premio Internazionale della Televisione ha sbaragliato la concorrenza aggiudicandosi due titoli tra i più ambiti: quello di miglior programma tv dell'anno e quello per il personaggio maschile che Bisio ha vinto battendo un competitor "fortissimo" come Fiorello. Un trionfo smorzato solo dal premio soffiato da Maria De Filippi come miglior personaggio femminile alla bella Michelle. Per il resto non c'è stata partita. "Amici", pur forte delle ottime performance di audience e di un format ormai consolidato, si è dovuto accontentare del premio come "miglior reality show".   Del resto che il team di Bisio fosse destinato al successo c'era da immaginarselo. Non fosse altro per il fatto che in casa Mediaset (e in Publitalia) Zelig era stato appena promosso da Italia 1 alla rete ammiraglia (Zelig Circus in onda da giovedì 22 per 3 settimane su Canale 5 alle ore 21). La stessa Hunziker, poi, ha avuto di recente un'altra conferma importante, riconfermando la propria conduzione al Festivalbar 2003.   La serata dei Telegatti per il resto si è svolta in maniera tranquilla, con qualche lungaggine di troppo, sotto la conduzione di un collaudato padrone di casa come Pippo Baudo affiancato da una Alessia Marcuzzi in forma smagliante. Pippo guida l'ammiraglia con sicurezza, lasciando spazio ai vari ospiti, da Mike Bongiorno (che ripercorre la storia del premio) ai grandi personaggi internazionali che via via si sono alternati sul palcoscenico: Susan Sarandon, Sigourney Weaver, Adrien Brody (Oscar 2003 per "Il Pianista" di Polanski) a Ernest Bornigne.   Quanto ai premi, quella di Giovedì è stata una serata trionfale per le reti Mediaset in generale, che si sono aggiudicate complessivamente 14 premi in tutto. Nella categoria fiction il premio è andato a "Distretto di Polizia" e "Il Papa buono". Nel campo dell'informazione primo posto per Mentana con il suo TG5, e in quello della satira ha avuto buon gioco contro i concorrenti "Striscia la notizia". Le soap sono conquistate da "Centrovetrine", mentre nella categoria game-show vince il gioco a premi di Einstein Multimedia "Passaparola" con un raggiante Gerry Scotti. Nella categoria telefilm, il Telegatto se lo aggiudica la serie tv "C.S.I." trasmessa in Italia sia su Italia 1 che da Telepiù. Infine nel settore delle trasmissioni sportive vince "Controcampo" di Italia 1.   Nel campo della tv per ragazzi ha vinto il Telegatto 2003 "Mars Attak" (uno dei pochi di casa RAI). Miglior varietà "Stasera pago io 2" con Fiorello, mentre per la "tv utile" il primo posto sul podio è di "Mi manda Raitre" di Antonio Marrazzo e nella categoria talk show "Ballarò" (Raitre).   Questo è tutto per quest\'anno. La serata è risultata tutto sommato piacevole. Pochi i siparietti degni di nota, se si eccettuano le mini-performance di Fiorello e le uscite \"velenose\" di Antonio Ricci su Pippo Baudo. Ma dai Telegatti non c\'è probabilmente da attendersi molto di più. Le sorprese e i colpi di scena vanno cercati altrove. Non certo in una classica prima serata di \"gran gala\" targata Canale 5 e che punta a conquistare il cuore - e il telecomando - del pubblico casalingo più tradizionalmente televisivo e \"nazional-popolare\". Niente di male, sia ben chiaro, ma qualche idea nuova non ci sarebbe stata male. Forse quei 7 milioni e 686 mila (35% di share) spettatori sarebbero potuti essere di più.
keywords
zelig | bisio | telegatti 2003 | telegatto 2003 | gran premio internazionale della tv |
  • OGGI IN TV