Una donna libera

TRAMA
donna_libera_galeazzo_benti_vittorio_cottafavi_002_jpg_mxjz.jpg

Sfortunato ennesimo film sulla condizione femminile negli anni '50 diretto da Cottafavi. Qui impegnato a raccontare la storia di Liana, libera si, ma dagli esiti drammatici. Laureata e di buona famiglia, la giovane sfugge al già concordato matrimonio con l'ingegnere Fernando dopo aver incontrato Gerardo, musicista che la fa dubitare dell'impronta data alla propria vita. Delusa anche da questi, dopo una breve vacanza ad Amalfi, la ragazza va a lavorare a Parigi, presso uno sdutio di architetti. Ma le poche soddisfazioni professionali e il fallito matrimonio con il commendatore Massimo la rendono sempre più consapevole del proprio bisogno di indipendenza. Fino alla inattesa conclusione.

VALUTAZIONE FILM.IT
TITOLO ORIGINALE
Una donna libera
GENERE
NAZIONE
Italia
REGIA
CAST
DURATA
93 min.
USCITA CINEMA
ANNO DI DISTRIBUZIONE
1954