The Twilight Saga: New Moon

TRAMA
The Twilight Saga: New Moon - Locandina Ufficiale

Bella Swan partecipa alla festa per il suo diciottesimo compleanno organizzata dalla famiglia Cullen. Finisce però col ferirsi con la carta di un regalo, scatenando la sete incontrollabile di Jasper e la sua reazione violenta. Edward interviene per proteggerla dall'attacco e si rende conto che per Bella lui e la sua famiglia sono una fonte perenne di pericolo. Così i Cullen decidono di lasciare Forks e Bella nella speranza che la ragazza lo dimentichi. Bella cade in una profonda depressione. Dopo circa sei mesi, Bella esce da questa crisi ma solo parzialmente grazie all'amicizia di Jacob Black. Questa amicizia viene presto messa in crisi da un nuovo segreto: Jacob Black sviluppa il gene del licantropo, nemici naturali dei vampiri ma deve tenerglielo nascosto e le sta lontano. Bella viene a conoscenza di questo segreto e i due ragazzi ricominciano a frequentarsi. Disperando del ritorno di Edward, Bella si dà, con la complicità di Jacob, a passatempi pericolosi. Dopo qualche tempo, Alice torna a Forks poiché, a causa delle sue visioni, interpreta male un tuffo da uno scoglio di Bella e lo scambia per un tentativo di suicidio. Edward telefona a casa di Bella per sincerarsi sull'accaduto ma a causa di una conversazione equivoca con Jacob, crede che Bella sia morta. Per la disperazione il vampiro si reca in Italia, a Volterra, allo scopo di scatenare l'ira dei Volturi affinché pongano fine alla sua esistenza...

VALUTAZIONE FILM.IT
VALUTAZIONE DEI NOSTRI LETTORI
TITOLO ORIGINALE
The Twilight Saga: New Moon
GENERE
NAZIONE
United States
REGIA
CAST
SITO UFFICIALE
DISTRIBUZIONE
Eagle Pictures
USCITA CINEMA
2009
2009
ANNO DI DISTRIBUZIONE
RECENSIONE

Un amore di Swan. Si poteva anche intitolare in questo modo "New Moon", secondo film tratto dalla saga Twilight di Stephenie Meyer. Parafrasando il grande Marcel Proust e la sua Recherche, il film diretto da Chris Weitz è la storia di una ragazza, Bella Swan (Kristen Stewart che più che interpretare Bella, in realtà è molto simile a questo personaggio), alla ricerca del tempo perduto. Una giovane che ha ricevuto una coltellata al petto e che non riesce più a respirare. Bella si è spenta. Ma dove eravamo rimasti? "E' il mio compleanno. Posso chiederti una cosa? Baciami". Così parla Bella che avevamo lasciato insieme ad Edward felici e contenti al ballo e li ritroviamo coppia di fatto a festeggiare il diciottesimo compleanno di lei a casa Cullen.

Kristen Stewart in New Moon

Ma il dramma è in agguato: Bella si taglia con una carta e una goccia di sangue fa esplodere la fame di Jasper, il fratello vampiro di Edward, che si lancia su di lei per addentarla. Non ci riuscirà ma l'episodio farà capire a Edward che il loro amore è troppo pericoloso e che l'unica soluzione è lasciare Bella e scomparire. "Il mio mondo non è un posto per te", afferma Edward e Bella ribatte: "Il mio posto è dove sei tu". "Bella non voglio che tu venga con me", scandisce Edward. "Tu... non... mi vuoi?", dice Bella. "No". Amore, vita, significato... la fine di tutto. Da quel momento la depressione di Bella diventa sempre più profonda, solo l'amico Jacob riuscirà a riaccendere la giovane dal cuore infranto. Ma anche lui nasconde un segreto.

Taylor Lautner e Kristen Stewart in una scena di New Moon

Il romanticismo che era alla base del primo film, l'amore che fa sentire le farfalle nello stomaco, la tensione erotica portata al massimo che non trova mai espressione non mancano ma lasciano grande spazio alla sofferenza di Bella. Lei che si accorge di non appartenere né al mondo di Edward, né a quello di Jacob. E come si può vivere senza amore e amicizia? Come avrete capito "New Moon" è molto diverso da "Twilight" ma conquisterà, nuovamente, il cuore degli spettatori. Perché è una storia di anime ferite. Una vicenda nella quale tutti possiamo riconoscerci: la perdita di una amore, un'amicizia che vorrebbe essere qualcosa di più. La solitudine, il cercare di leccarsi le ferite, la rinascita e la speranza. Oltre a scontri, battaglie, tra creature appartenenti ad universi opposti: i vampiri, i licantropi, gli umani.

Kristen Stewart e Robert Pattinson in New Moon

Negli Stati Uniti (dove esce il 20 novembre) già si raccolgono le scommesse: se "Twilight", partito in sordina con un budget da 38 milioni di dollari, è riuscito ad incassarne quasi 400 decuplicando l'investimento, a quanto potrà arrivare "New Moon"? Il film andrà benissimo perché la storia tra Edward e Bella rimane al centro di tutto. Il regista non è caduto nella trappola di affidarsi all'azione o agli effetti speciali, nonostante la pellicola risulti più raffinata, grazie anche ad un budget tre volte superiore al precedente. Inoltre, non dimentichiamoci che, Weitz, ha avuto un asso nella manica su cui la prima regista non poteva (ancora) contare: Robert Pattinson, il londinese pallido dal fascino magnetico che in nemmeno un anno ha scatenato una follia collettiva che non si vedeva dai tempi dei Beatles.

Robert Pattinson e Dakota Fanning in una delle sequenze finali di New Moon

Non spaventatevi però "New Moon" non è solo lacrime e disperazione. Bella si riprenderà e quando verrà a sapere che il suo amato è in pericolo non esiterà mezzo minuto a correre in suo aiuto. Le scene in Italia, a Volterra (in realtà Montepulciano), dove risiedono i Volturi sono le migliori di tutta la pellicola. Nell"ultima parte della storia ci ritroviamo catapultati tra creature aristocratiche, affascinanti, maledette e alla perpetua ricerca di un contatto in cui eros si fonde magistralmente e inevitabilmente con thanatos. I Volturi sono la manifestazione del perché il vampiro ha affascinato generazioni di lettori e spettatori di tutte le età: dalla sua genesi ufficiale di "personaggio" grazie al talento visionario di Bram Stoker, fino ai suoi innumerevoli epigoni, continua ad attraversare le pagine e i fotogrammi di innumerevoli libri e film, chiamandosi Dracula o Nosferatu, scontrandosi con la creatura di Frankenstein o con l'uomo-lupo, con spose, figli, nipoti e parodie. Michael Sheen nei panni di Aro, il capo di questa famiglia di mostri dall'aspetto incantevole che da tremila anni governano i vampiri nel mondo, è magnifico, come pure fantastica è Dakota Fanning nei panni della figlia Jane. Peccato solo che siano in scena per non più di dieci minuti.

"The Twilight Saga: New Moon" è distribuito in Italia dalla Eagle Pictures.

Per saperne di più

New Moon: la parola a Edward!
Kristen Stewart, bella davvero
Top Five: le migliori scene dai vampire movies
Dakota Fanning, la nuova Jodie Foster
Le prime immagini da Eclipse

GLI ARTICOLI
natale 2013
  • OGGI IN TV
  • Speciale San Valentino