Scott Pilgrim vs. the World - Film.it

Scott Pilgrim vs. the World

TRAMA
Scott Pilgrim vs. The World - Poster

Affascinante e disoccupato, Scott Pilgrim è il bassista 22enne di un gruppo garage, i Sex Bob-omb, che ha appena incontrato la ragazza dei suoi sogni, l'elusiva e misteriosa Ramona Flowers? Scott Pilgrim non ha mai avuto problemi con le ragazze: è liberarsene che è difficile. Dalla ragazza che gli ha spezzato il cuore, e adesso è tornata in città, all'adolescente che è solo una distrazione e che ora tenta di scaricare, quando Ramona arriva sui rollerblade nel suo mondo, l'amore non è stata cosa facile. Presto però Scott scopre che la sua nuova cotta ha il bagaglio più insolito di tutte: una nefasta lega di ex che controlla la sua vita amorosa e che è pronta a fare di tutto per eliminare il nuovo pretendente. Mentre si avvicina a Ramona, Scott deve infatti affrontare una pericolosa schiera di sette canaglie del passato di lei, da skater infami a rockstar vegane fino a due spaventosi gemelli identici. E se spera di conquistare il suo vero amore, deve sconfiggerli tutti prima che sia veramente "game over".

VALUTAZIONE FILM.IT
TITOLO ORIGINALE
Scott Pilgrim vs. the World
GENERE
NAZIONE
Stati Uniti
REGIA
CAST
SITO UFFICIALE
DISTRIBUZIONE
Universal Pictures Italia
USCITA CINEMA
19/11/2010
ANNO DI DISTRIBUZIONE
2010
RECENSIONE

To geek or not to geek?… questo non è un problema per Edgar Wright che, alla sua prima produzione made in USA, sceglie i fumetti di Bryan Lee O'Malley incentrati sulle avventure di un ragazzo dal cuore spezzato che ritrova l'amore. Per averlo sarà disposto ad affrontare i malefici sette ex fidanzati della sua nuova ragazza.

Il regista de “L'alba dei morti dementi” e “Hot Fuzz” riesce a trasformare la macchina da presa in una console, facendo del suo protagonista un eroe da videogame, pronto ad affrontare qualsiasi sfida. E più andrà avanti, più salirà di livello e la sua missione si farà ancora più impossibile. Il filmmaker inglese azzecca in pieno il cast, affidando a Michael Cera (che più nerd non si può) il ruolo del protagonista e circondandolo di giovani volti di talento come Anna Kendrick (già notata in “Tra le nuvole”) e Kieran Culkin, fratello del più celebre Macaulay che ha il ruolo migliore del film nei panni del coinquilino Wallace. E perfino i cattivi con le apparizioni di Jason Schwartzman, Brandon Routh e il futuro Capitan America Chris Evans regalano alla pellicola una marcia in più.

Michael Cera e Mary Elizabeth Winstead in Scott Pilgrim vs. the World

L'avventura di Scott Pilgrim viene sviluppata nel più totale intrattenimento con Wright che gioca costantemente al rilancio e che si sbizzarrisce in ogni genere di split-screen e rallenti. E intanto il suo protagonista si interroga su quanto sia disposto a fare nel nome dell'amore, notando sempre di più che la sua bella (interpretata da Mary Elizabeth Winstead che cambia colore di capelli ogni dieci minuti) porti con sé un oceano di complicatezza e che definirla lunatica sarebbe un eufemismo. Dai sentimenti verso la ragazza, il protagonista comincia anche a capire quanto sia necessario rispettare se stessi per essere amati davvero. Il tutto mentre il regista si diverte a sperimentare il videogame nel live-action come mai era stato fatto prima, preferendo i vecchi 8 bit in stile Nintendo anni Ottanta all'alta tecnologia e ricordandosi che lo spettatore non deve mai rimanere passivo in questo genere di film.

Michael Cera in Scott Pilgrim vs. the World

Scott Pilgrim vs. the World” rappresenta anche un ulteriore passo avanti nel rapporto cinema e fumetto: lontana dai superhero movies della Marvel, la pellicola di Wright dice qualcosa di nuovo sull'argomento, come già avevano fatto Rodriguez e Frank Miller in “Sin City”. E nel ricordare il passato dei protagonisti, si ricorre anche all'uso dei disegni originali dei fumetti di O' Malley. Il tutto in un crescendo di spasso che fa del film una vera opera cool.

di Pierpaolo Festa