Salò o le 120 giornate di Sodoma

TRAMA
Salò o le 120 giornate di Sodoma

Quattro rappresentanti dei poteri della Repubblica Sociale Italiana, il Duca (potere di casta), il Vescovo (potere ecclesiastico), il Presidente della Corte d'Appello (potere giudiziario), e il Presidente della Banca Centrale (potere economico), incaricano le SS e i soldati repubblichini di rapire un gruppo di ragazzi e ragazze di famiglia partigiana o antifascista. Dopo una severa selezione, si chiudono con loro in una villa di campagna, arredata con capolavori d'arte moderna e presidiata da un manipolo di soldati nazifascisti, e instaurano per centoventi giornate una dittatura sessuale regolamentata da un puntiglioso Codice, che impone ai ragazzi assoluta e cieca obbedienza, pena la morte.

VALUTAZIONE FILM.IT
TITOLO ORIGINALE
Salò o le 120 giornate di Sodoma
GENERE
NAZIONE
Italia
REGIA
CAST
DURATA
116 min.
USCITA CINEMA
ANNO DI DISTRIBUZIONE
1975