Home | Film | Personaggio

Walter Salles

DATA DI NASCITA: 12/04/1956
LUOGO DI NASCITA: Rio De Janeiro (Brasile)
DATA DI MORTE:
biografia
Salles s'impone nell'industria cinematografica e televisiva brasiliana come regista di documentari di successo nel periodo della sua maggiore crisi, cioè negli anni '80 fino all'inizio degli anni '90. Interessato ai temi dell'esilio e della ricerca d'identità, esordisce come regista con il thriller "Arte Mortale" (1991). Nonostante la sua attività di documentarista sia concentrata in Europa, il regista decide di restare a vivere in Brasile dove dirige uno dei più importanti film brasiliani di quel periodo: "Terra Straniera" (1995), diretto insieme a Daniela Thomas. Vincitore di vari premi internazionali, il film segna la rinascita della cinematografia brasiliana. Segue "Central Do Brasil" (1998), premiato a Berlino '98 come miglior film e candidato all'Oscar come miglior film straniero. Nel 2001 gira "Disperato Aprile" in concorso alla 58ma Mostra di Venezia, e l'anno successivo è la volta del film "The Assumption" diretto insieme a Sydney Pollack. Con "I diari della motocicletta" (2004) Salles ripercorre le varie tappe del viaggio intrapreso da Che Guevara e Alberto Granado nel 1952. La pellicola, ha ottenuto due candidature agli Oscar. Ultimamente ha realizzato il film horror "Dark Water" (2005) con Jennifer Connelly e Ariel Gade.
PREMI E NOMINATION

Golden Globe Awards
nomination golden globe al miglior film straniero I diari della motocicletta

 

Golden Globe Awards
nomination golden globe al miglior film straniero Disperato aprile