Home | Film | Personaggio

Silvio Soldini

DATA DI NASCITA:
LUOGO DI NASCITA: Milano
DATA DI MORTE:
biografia
Prima del successo della deliziosa commedia romantica "Pane e Tulipani" (1999), che ha trionfato ai David di Donatello e ai Nastri d'Argento, Silvio Soldini si era già fatto notare all'attenzione della critica nostrana come autore intelligente e dotato di acuto senso d'osservazione dell'animo umano. Già il suo esordio, il bizzarro "L'Aria Serena dell'Ovest" (1990), si presenta come un prodotto diverso rispetto al panorama cinematografico italiano. Raggiunge il successo con "Un'Anima Divisa in Due" (1993), dramma di amore interrazziale che regala al protagonista Fabrizio Bentivoglio il premio a Venezia come miglior attore. Più sfortunato invece il pur bello "Le Acrobate" (1997), storia tutta la femminile interpretata da Valeria Golino e dall'allora sconosciuta Licia Maglietta. Nel 2002 ha diretto "Brucio nel Vento", presentato al 52° Festival di Berlino, e con cui ha ricevuto la candidatura al Nastro d' Argento come Miglior Regista; nel 2004 gira la commedia "Agata e la Tempesta". Ultimamente ha realizzato "Elsa" (2006) con Margherita Buy e Antonio Albanese.