Home | Film | Personaggio

Lajos Koltai

DATA DI NASCITA: 02/04/1946
LUOGO DI NASCITA: Budapest, Hungary
DATA DI MORTE:
biografia
Dopo essersi diplomato, presso l'Accademia D'Arte Drammatica e la Scuola di Cinema, in Ungheria, Lajos Koltai ha dato inizio a una lunga collaborazione con István Szabó. Nel 1979 realizzano il loro primo film "Confidence", a cui ne seguono molti altri come "Mephisto"(1981), "Il Colonnello Redl", "Tentazione di Venere"(1991), "Sunshine" e "A torto o a ragione"(2001) e ultimamente "La diva Julia"(2004). Koltai è stato il direttore della fotografia di oltre quarantacinque film, tra cui: "Il club degli imperatori", di Michael Hoffman, "Amarsi", con Andy Garcia e Meg Ryan, "Calda Emozione", con Susan Sarandon e James Spade e "L'impero del crimine", con Christian Slater e Patrick Dempsey. La sua filmografia include anche le pellicole "A casa per le vacanze", di Jodie Foster, "La causa giusta", con Sean Connery e Laurence Fishburne, e "Ricordando Hemingway", con Robert Duvall, Shirley MacLaine e Sandra Bullock. Fra i numerosi premi che ha ottenuto ricordiamo: uno European Film Award per la Miglior Fotografia con "Sunshine"; un David di Donatello e uno European Film Award per "La leggenda del pianista sull'Oceano" di Giuseppe Tornatore, una nomination all'Oscar e un David di Donatello per "Malèna" e un ADF Cinematography Award e un Kodak Award per "A torto o a ragione". Ha realizzato il commuovente "Fateless - Senza destino"(2005) che racconta la vita in un campo di concentramento attraverso lo sguardo di un giovane ragazzo ebreo ungherese. Inoltre ha firmato la regia del film "Un amore senza tempo" (2008).
FILMOGRAFIA