Home | Film | Personaggio

Anton Corbijn

DATA DI NASCITA:
LUOGO DI NASCITA:
DATA DI MORTE:
biografia
Affascinato dal mondo musicale, nel 1979 Anton si trasferisce a Londra dove collabora con il New Musical Express, il maggiore settimanale di musica inglese, e qualche anno dopo le sue foto finiscono su riviste come Vogue, Rolling Stone, Us, Details ed Entertainment Weekly. Inizia ad interessarsi di videomaking e dirige i suoi primi clip musicali che in seguito avrebbero contraddistinto la sua crescita professionale. Nel 1993 vince l'MTV Music Award per Heart Shaped Box dei Nirvana (Miglior Video dell'anno), nel 1994 riceve il Dutch Photography Award e nel 1995 guadagna una nomination ai Grammy per Devotional dei Depeche Mode (Miglior Video Musicale). Il suo cortometraggio Some YoYo Stuff, realizzato nel 1993 per la BBC, consegna al mondo un documento unico su Don Van Vliet aka Captain Beefheart, uno dei più grandi e tra i più "irraggiungibili" esponenti del rock, ritiratosi dalle scene musicali nel 1982. Nel 2008 ha realizzato la pellicola "Control" sul cantante e capo carismatico della rock band post-punk Joy Division. Inoltre ha ingaggiato George Clooney per realizzare "The American" (2010).
FILMOGRAFIA