Home | Film | Personaggio

Tosca D'Aquino

DATA DI NASCITA: 10/06/1966
LUOGO DI NASCITA: Napoli
DATA DI MORTE:
biografia
Tosca, fin da bambina ha intenzione di intraprendere la carriera d'attrice. Già a 15 anni compare nelle TV private napoletane, al fianco di Vittorio Marsiglia. Un anno dopo ha un ruolo fisso in uno degli ultimi veri varietà della RAI: 'Bum Bum all'Italiana'. Diciottenne trascorre tre mesi in Canada, a Montreal, a portare la sceneggiata napoletana. A 19 anni si trasferisce a Roma, per diplomarsi all'Accademia d'Arte Drammatica Silvio D'Amico. Nel ferattempo partecipa a 'Fantastico' di Pippo Baudo, 'Bagaglino' di Pingitore e debutta sul grande schermo in "Paganini" di Kinsky, "Chiari di luna" con Lello Arena, "Rimini Rimini" di Corbucci, "Ladri di Futuro", diretto ed interpretato da Enzo De Caro, e "Scugnizzi" di Nanny Loi, che le vale il premio dell'AGIS Donna cinema 1990 come miglior attrice non protagonista. Seguono più di quattro anni interamente dedicati al teatro e poi riprende con il cinema grazie a Pieraccioni che la vuole in "I Laureati" ed "Il Ciclone" che rappresentano due successi al botteghino e il primo vero momento di popolarità. Nel 1997 è la moglie di Panariello nel film di Umberto Marino "Finalmente Soli", e l'amante di Massimo Ghini in "Grazie di Tutto", di Luca Manfredi. A seguire con Vanzina ne "Il Cielo in una Stanza", e nell'ultimo film di Salemme, "Amore a Prima Vista" (1999). Nel 2000 è stata protagonista al fianco di Panariello nel varietà 'Torno Sabato', successo del sabato sera, già andato più volte in replica. E' di nuovo protagonista nel film "Volesse il Cielo" (2002), di Vincenzo Salemme a cui seguono "Il Compagno Americano" (2003) e "Christmas In Love" (2004). Ha girato una pubblicità di una nota compagnia telefonica ed è protagonista del film "Torno a vivere da solo" (2008) di Jerry Calà.