Home | Film | Personaggio

Sigourney Weaver

DATA DI NASCITA: 10/08/1949
LUOGO DI NASCITA: New York
DATA DI MORTE:
biografia
Susan Alexandra Weaver nasce a New York l'8 ottobre 1949. Una formazione universitaria prima dell'ingresso nel mondo del cinema: si laurea alla Stanford University e studia poi recitazione alla Yale School of Drama. Figlia del Presidente della NBC Sylvester Pat Weaver, la bella attrice decide di adottare il nome d'arte Sigourney a seguito della visione di 'Il grande Gatsby' di Elliott Nugent. La sua carriera parte dal teatro: nel 1973 prende parte alla piece 'Watergate Classics'. Woody Allen a farla esordire sul grande schermo con "Io e Annie" (1977), ma la fortuna dell'attrice dipende dalla celebre caratterizzazione di Ripley in "Alien" (1979) di Ridley Scott. Il successo del film è così clamoroso che la donna è chiamata a prendere parte alle successive realizzazioni della saga: "Aliens - Scontro finale", "Alien 3" e il recente "Alien - La clonazione". Cinica manager in "Una donna in carriera", la Weaver conferma il suo talento in "Gorilla nella nebbia" e "Copycat-Omicidi in serie". Quindi nel 1999 fa coppia con Juliane Moore in "Map of the world", nel 2001 è accanto a Gene Hackman in "Hearthbreakers", mentre l'anno seguete è impegnata in "Tadpole - un Giovane Seduttore a New York" di Gary Winick. E stata protagonista in "Holes" di Andrew Davis, e in "The Village" di M. Night Shyamalan con Adrien Brody. Ha fatto parte del cast di "Infamous" (2006) diretto da Douglas McGrath ed è nel cast del film "Avatar" di James Cameron.
PREMI E NOMINATION

Oscar
oscar nomination miglior attrice non protagonista Una donna in carriera