Home | Film | Personaggio

Josh Lucas

DATA DI NASCITA: 20/06/1971
LUOGO DI NASCITA: Little Rock, Arkansas, USA
DATA DI MORTE:
biografia
Josh comincia a fare le prime esperienze di recitazione a scuola, dimostrandosi talmente dotato da vincere numerosi premi per le sue interpretazioni in ruoli drammatici e anche leggeri, acquisendo così la certezza di voler fare l'attore. Terminata l'High School si trasferisce a Los Angeles per cercare di lavoro nel cinema oppure in televisione. Favorito dalla prestanza fisica ottiene subito alcuni ruoli in varie produzioni televisive e diversi telefilm come 'Figlio delle tenebre'. Il debutto sul grande schermo avviene nel 1993, quando prende parte alla pellicola "alive - Sopravvissuti", diretta da Frank Marshall, basata sulla storia del disastro aereo patito da una squadra uruguayana di rugby sulla Cordigliera delle Ande. Seguono una serie di pellicole minori, che contribuiscono però a far aumentare la sua popolarità e la sua notorietà a livello internazionale. Nel 1996 arriva il primo ruolo importante nel film di successo "True blue - Sfida sul Tamigi". Negli anni successivi lavora costantemente comparendo in alcune pellicole come "Minotaur" del 97; "Harvest" del 98; "Restless" sempre del 98. Nel 2000 è fra gli interpreti del drammatico "Conta su di me", nel ruolo del marito di Sammy. E' anche il coprotagonista del noir di ottima fattura "American Psycho", adattato dal romanzo di Brett Easton Ellis e diretto da Mary Harron. Sempre nel 2000, dopo un ruolo nel film del francese F. Garson, "The dancer"; è protagonista di un altro grosso successo internazionale, il thriller "Il mistero dell'acqua" di Kathryn Bigelow. L'anno successivo interpreta il noir "Un giorno rosso sangue", dove sa farsi apprezzare nel ruolo del capobanda di un gruppo di teppisti. Successivamente è protagonista dell'originalissimo horror psicologico "Session 9". Nel 2002 è interprete della divertente commedia di successo "Tutta colpa dell'amore - Sweet Home Alabama", dove ha modo di mettere in mostra tutta la sua avvenenza ma, anche e soprattutto, le sue poliedriche capacità. Più recentemente ha fatto parte del cast del kolossal di Ang Lee "Hulk", è stato coprotagonista del biografico "Wonderland", di James Cox, che racconta l'ultimo disperato periodo della vita della pornostar John Holmes ed ha lavorato nel film drammatico "An unfinished life", accanto a Jennifer Lopez e Robert Redford. Ultimamente ha interpretato la pellicola "Poseidon" di Wolfgang Petersen accanto a Kurt Russell e Jacinda Barrett e "Glory Road" (2006) di James Gartner.