Home | Film | Personaggio

Ian Holm

DATA DI NASCITA: 12/09/1931
LUOGO DI NASCITA: Goodmayes, Ilford (Inghilterra)
DATA DI MORTE:
biografia
Ian fin da piccolo si appassiona al teatro, nel 1950 si iscrive alla London's Royal Academy of Dramatic Art e dopo il servizio militare debutta, nel 1954, sul palcoscenico con la Royal Shakespeare Company, con cui recita per oltre dieci anni in cui ottiene molti riconoscimenti tra cui due Evening Standard Actor of the Year e un Tony Award. Nel 1968, dopo qualche apparizione in Tv, esordisce al cinema in "The Bofors Gun" di Jack Gold, vincendo subito un BAFTA come miglior attore non protagonista. Dalla metà degli anni '70 lascia il teatro per dedicarsi esclusivamente alla televisione e al cinema, con molte memorabili interpretazioni tra cui "Alien" (1978) di Ridley Scott, "Momenti di gloria" (1981) di Hugh Hudson con cui ottiene il premio come miglior attore non protagonista al Festival di Cannes, il BAFTA e la candidatura all'Oscar, "Brazil" (1985) di Terry Gilliam, "Ballando con uno sconosciuto" (1985) di Mike Newell, "Enrico V" (1989), "Amleto" (1990) di Franco Zeffirelli, "Frankenstein di Mary Shelley" (1994) di Kenneth Branagh, "La pazzia di Re Giorgio" (1994), "Il quinto elemento" (1997) di Luc Besson, "Il dolce domani" (1997), "La vera storia di Jack lo Squartatore - From Hell" (2001) dei fratelli Hughes e la trilogia de "Il Signore degli anelli" (2002/2004) di Peter Jackson. Nel 2004 lavora nei film "The Aviator" (2004), "La Mia Vita a Garden State" (2004) e "The Day After Tomorrow - L'alba del Giorno Dopo" (2004). Ultimamente ha fatto parte del cast di "Lord Of War" (2005) di Andrew Niccol e "Chromophobia" (2005) di Martha Fiennes.