Home | Film | Personaggio

Gianfelice Imparato

DATA DI NASCITA:
LUOGO DI NASCITA: Napoli, Italia
DATA DI MORTE:
biografia
Gianfelice dopo gli studi classici, abbandona l'università per dedicarsi all'attività di attore entrando a far parte nel 1976 nella compagnia teatrale di Mico Galdieri. Dal 1982 al 1986 è nella compagnia tetarale di Carlo Cecchi sotto la cui direzione interpreta ruoli primari e da protagonista in varie opere di Molière, Shakespeare, Cechov ed altri. Dal 1987 al 1990, invece, affianca ancora L. De Filippo in due spettacoli di Scarpetta e Eduardo. Nel 1994 debutta come autore con una fortunata commedia, 'Casa di frontiera', di cui è anche interprete, per la regia di Gigi Proietti. Con 'La festa' di S. Scimone, nel 1999, si dedica per la prima volta alla regia di un'opera non propria. Questa rappresentazione raccoglie grande consenso nelle più importanti rassegne europee. Per il grande schermo lavora dal 1983 in "Bianca" (1983) di Nanni Moretti, "Enrico IV" (1984) di Marco Bellocchio, "Romanzo di un giovane povero" (1995), "Panni sporchi" (1998) di Mario Monicelli, "Nella terra di nessuno (2000) e "La Repubblica di San Gennaro" (2001) di Massimo Costa tratto dalla sua commedia 'Casa di frontiera', nel ruolo del protagonista. Ha partecipato al film di Ivan Polidoro "Basta un niente" (2006) e al film drammatico "Gomorra" (2008).