Home | Film | Personaggio

Fabio Testi

DATA DI NASCITA: 02/08/1941
LUOGO DI NASCITA: Peschiera del Garda
DATA DI MORTE:
biografia
Nel 1966 inizia la sua carriera lavorando come controfigura per Il buono, il brutto, il cattivo, celebre film di Sergio Leone. Già nel 1968 è alla prima parte attoriale: partecipa alla produzione di C'era una volta il west, sempre di Leone, ma la sua interpretazione viene tagliata in post-produzione in quanto giudicata non ottimale con il resto del cast. Gli verrà affidato, essendo comunque sotto contratto, un ruolo di secondo piano. Nel 1970 arriva la prima vera occasione: Testi recita ne Il giardino dei Finzi Contini per la regia di Vittorio De Sica. Il film otterrà un Oscar come miglior film straniero. Nel 1971 lavora da protagonista nel film di Giuseppe Patroni Griffi Addio fratello crudele con Charlotte Rampling: nel 1972 recita nel film Camorra regia di Pasquale Squitieri e sempre quest'ultimo lo dirigerà nel 1974 nel film I guappi dove è protagonista insieme a Claudia Cardinale e Franco Nero. Nel 1974 arrivano i primi grandi successi all'estero, come coprotagonista di L'importante è amare del regista polacco Andrzej ?u?awski al fianco di Romy Schneider, che per quel film vincerà il Premio César. Nel 1975 ha una parte nel film di Tonino Valerii Vai gorilla. Nel 1985 è tra i protagonisti del film Io e il Duce regia di Alberto Negrin con Susan Sarandon e Anthony Hopkins. Nel 2010 ha una piccola parte nel film Stati Uniti Letters to Juliet ed è nel cast di Road to nowhere di Monte Hellman.