Home | Film | Personaggio

Ernesto Mahieux

DATA DI NASCITA: 12/07/1946
LUOGO DI NASCITA: Napoli
DATA DI MORTE:
biografia
Figlio di Ugo Mahieux, Ernesto inizia sin da giovane ad avere una passione per l'arte. Poi, con la prematura morte del padre, s'impone di lasciare gli studi, che completerà molti anni dopo, e si mette alla ricerca di un lavoro. Comincia col fare il guantaio, poi fa il lavapiatti e il cuoco a Milano. Rientra a Napoli e nel corso degli anni che vanno dai venti ai trent'anni vende prima e per un breve periodo automobili poi fa l'agente di un'importante casa editrice. Dopo un inizio abbastanza tribolato Ernesto partecipa a spettacoli di prosa, poi passa al cabaret ed alla sceneggiata ed infine teatro, tanto teatro. Il successo arriva quando gli chiedono di essere protagonista nel film "L'imbalsamatore". L'opera va a Cannes dove ottiene lusinghieri successi di critica e di pubblico e viene distribuito dalla Fandango, nel frattempo arriva anche Squitieri che gli assegna due personaggi nel suo ultimo film "L'Avvocato De Gregorio" e infine Patierno con "Pater Familias". Nel 2003 gli viene assegnato il David di Donatello come miglior attore non protagonista per "L'imbalsamatore". Ultimamente ha fatto parte del cast della commedia "Il punto rosso" (2007).