Home | Film | Personaggio

Bill Paxton

DATA DI NASCITA: 17/05/1955
LUOGO DI NASCITA: Fort Worth, Texas, USA
DATA DI MORTE: 26/02/2017
biografia
William Paxton nasce il 17 maggio 1955 a Fort Worth, in Texas. All'età di 18 anni decide di trasferirsi a Los Angeles per coltivare il suo interesse verso il cinema. Lì viene assunto come costumista dalla New World Pictures di Roger Corman. Nel 1975 debutta con il film "Crazy Mama" di Jonathan Demme: l'esperienza lo convince a trasferirsi a New York per studiare recitazione alla N.Y. University. Nella 'Grande Mela' Bill trova lavoro in alcune piccole produzioni televisive a basso costo. Nel frattempo si dedica alla scrittura, alla produzione e alla regia di cortometraggi. Nel 1984 ha una piccola parte in "Terminator" di James Cameron. La sua prova è convincente e Paxton guadagna la stima del regista che non esita ad assegnarli un ruolo decisamente più importante in "Aliens" (Aliens - Scontro finale). Un anno dopo è la volta di "Near Dark" (Il buio s'avvicina), horror country ed allucinato diretto da Kathryn Bigelow. Dopo essersi avvicinato al noir, con "One False Move" di Carl Franklin, ed al western di nuova generazione con "Tombstone" di George P. Cosmatos, l'attore entra nel cast di "Apollo 13" e gira con James Cameron altri due memorabili pellicole: "True Lies" (1994) e "Titanic" (vincitore di 11 Oscar nel 1997). Nel 2000 è tra i protagonisti di "U-571" e di "Vertical Limit", mentre l'anno successivo recita e dirige "Frailty - Nessuno E' al Sicuro".
Ha recitato, inoltre, al fianco di Antonio Banderas in "Spy Kids 2 - L'isola dei sogni perduti" di Robert Rodriguez, in "Thunderbirds" di Jonathan Frakes, e in "Haven" di Frank E. Flowers. Ultimamente è passato dietro la macchina da presa e ha realizzato la pellicola "Il più bel gioco della mia vita" (2006).